top of page

QUALE POTREBBE ESSERE LA CAUSA PER CUI IL MIO AMICO A 4 ZAMPE ZOPPICA?

In questo secondo blog dedicato alla zoppia cercheremo di capirne le cause e i fattori predisponenti.


L’età, la taglia e la razza del soggetto possono suggerire la causa della zoppia del nostro amico a quattro zampe.


Di cosa potrebbero soffrire i nostri amici più giovani?


Esistono una serie di zoppie che colpiscono il nostro animale in età giovanile, riconducibili a difetti di crescita ossea e/o legamentosa: queste affezioni generalmente si manifestano entro l’anno di età, ma potrebbero anche rimanere silenti per presentarsi più in là nel tempo.


Un animale giovane che manifesta zoppia posteriore o riluttanza al gioco potrebbe soffrire di displasia alle anche, cioè di una instabilità dell’articolazione coxo-femorale (bacino) tipica dei cuccioli di taglia media e grande.


Anche la razza può avere un “peso”: la displasia di anca e gomito (caratterizzata, quest’ultima, da zoppie che interessano gli arti anteriori) colpisce soprattutto Bovaro del Bernese, Pastore Tedesco, Cane Corso, Terranova, e altre razze di medie o grandi dimensioni.

Anche i gatti, sebbene sia meno immediato pensarci, possono essere colpiti da displasia dell’anca; le razze più predisposte sono, ad esempio, Maine Coon, Gatto delle foreste norvegesi, Certosino, Sacro di Birmania.


Anche gli amici di piccola taglia possono soffrire di questi problemi?


Purtroppo, anche i cani di piccola taglia non sono esenti da problematiche articolari, tra le quali la più comune è sicuramente la lussazione della rotula che si manifesta con una zoppia intermittente di uno o entrambi gli arti posteriori.


Come per i cani di grande taglia, anche per questi piccoli e giovani amici esistono poi difetti di accrescimento dell’anca, che possono causare un affaticamento durante l’attività fisica.

Anche in questo caso è importante consultare il proprio medico veterinario per cercare di trovare una strategia di gestione del problema.

Infine dobbiamo prestare molta attenzione a cadute o traumi in cui possono incorrere i pazienti di taglia toy, in quanto sono predisposti a fratture.


E negli animali non più giovani?


Se prendiamo in esame i nostri compagni a quattro zampe più anziani, la causa di zoppia più frequente è indubbiamente l’artrosi.


L’artrosi è una patologia infiammatoria/degenerativa purtroppo irreversibile che può colpire tutte le articolazioni dei nostri animali: anche in questo caso le razze di taglia medio-grande sono maggiormente predisposte a causa del maggior peso di cui devono farsi carico le articolazioni.


La diagnosi si effettua tramite visita ortopedica accompagnata da diagnostica per immagini (studi radiografici specifici), che stabiliranno la gravità di tale processo.


Ad oggi, i progressi della Medicina Veterinaria hanno contribuito ad aumentare di molto l’aspettativa di vita dei nostri animali, pertanto è più facile trovare soggetti affetti da questa patologia che colpisce in modo frequente anche i gatti ed in particolar modo i soggetti obesi.


Per concludere ricordiamo che la zoppia è un sintomo alla base del quale possono esserci innumerevoli motivazioni: soprattutto in animali giovani è consigliabile una visita ortopedica, utile a intervenire tempestivamente sulle cause.


19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page