top of page

COME CI SI COMPORTA IN AREA CANI ?


Se è vero che ogni luogo ha le sue regole, l'area cani è di gran lunga uno di quelli dove spesso, rispettare delle indicazioni di massima può metterci al riparo da brutte esperienze.


Quante volte vi è capitato di vivere delle situazioni sgradevoli a causa della disattenzione di alcuni proprietari al parchetto?


Ci duole dire che, purtroppo, spesso il proprietario è poco cosciente della propensione del proprio cane a socializzare con altri cani.


1) NON TUTTI I CANI AMANO CONDIVIDERE LO SPAZIO CON ALTRI.

Ci sono soggetti che per genetica o esperienze pregresse non "fanno amicizia" volentieri.


Se il nostro cane ha giocato in area cani, non è detto lo voglia fare con tutti gli esponenti della stessa specie.

Alcuni sono intimoriti dalle dimensioni di altri cani, altri dai movimenti troppo veloci, o dall'esuberanza.

Alcuni soggetti tendono a essere molto fisici e non riconoscono la necessità di interrompere un'interazione.


Le preferenze, inoltre, possono cambiare: gli ormoni possono rendere un maschio adolescente intollerante nei confronti di altri maschi in modo improvviso.


Imparate inoltre a osservare e decifrare ciò che il vostro cane comunica: un comportamento schivo e poco propositivo potrebbe essere sintomo di disagio e sottintendere la necessità di uscire da una situazione diventata sgradevole: socializzare non è un obbligo.


Un enorme aiuto è rappresentato da percorsi che comprendono la socializzazione in ambienti controllati e con la supervisione di figure professionali esperte che possano fungere da guida, sin da subito.

FIDARSI È BENE...

Alcune piccole regole:

  • Non date per scontato che chi è presente nell’area cani sappia gestire il proprio cane e predirne comportamenti e reazioni.

  • Prima di entrare, se lo spazio è occupato da qualcun altro, chiedete informazioni in merito ai cani già presenti e, se il vostro cane è particolarmente timido, fate in modo che ci sia spazio sufficiente a gestire le distanze con i propri tempi (questa regola dovrebbe valere per tutti: chi entra deve avere agio ).

  • Ai cani legati non dovrebbe essere permesso socializzare: il guinzaglio rappresenta un legame con il proprietario e falsa la comunicazione intraspecifica (tra cane e cane).

Sembra scontato ma è bene ricordare un’altra regola fondamentale: raccogliere sempre le deiezioni del proprio cane.


Se state pensando che la sgambata in area cani sia una fatica di Ercole non possiamo darvi torto, ma con le dovute accortezze, tutto è fattibile.


Per prima cosa siate prudenti, e se non vi sentite sicuri cambiate programmi!

La socializzazione non deve essere il fine ultimo della passeggiata quotidiana, che come fine dovrebbe avere una condivisione di tempo e di un momento distensivo.


Buona camminata!




15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page